Nicola Viceconti

Scrittore e sociologo, presentato dalla rivista specializzata Articolo 21 come “il narratore italiano dall’anima argentina”.

La Camera dei Deputati della Provincia di Buenos Aires, nella seduta del 20 maggio 2015, ha rilasciato allo scrittore e sociologo italiano Nicola Viceconti il prestigioso riconoscimento di “Visitante Ilustre” per la capacità di mantenere viva la memoria del popolo argentino attraverso i suoi romanzi che rappresentano differenti realtà e momenti storici centrali della cultura contemporanea e politica. Nicola Viceconti è da annoverare tra i pochi scrittori stranieri che con impegno e passione ha messo in risalto gli orrori dell’ultima dittatura argentina, contribuendo in tal modo, con spirito obiettivo, a diffonderne la conoscenza. (Comunicato Stampa dell'associazione 24 Marzo Onlus - 25 maggio 2015).

Autore di sei romanzi, quattro dei quali pubblicati contemporaneamente in Italia e in Argentina, distribuiti anche a Cuba (distribuzione Artex), in Cile (Concepción, libreria "Nuestra América") e uno in Spagna. Dal 2008 al 2010, socio della Camera di Commercio Italo Argentina. Attualmente socio di 24 marzo Onlus, associazione dedicata al sostegno dei familiari dei desaparecidos.

La produzione letteraria di Nicola Viceconti è fortemente connotata dalla passione per la cultura, la storia e i fenomeni socio-politici dei paesi latinoamericani, nonché da un generale impegno a favore della tutela dei diritti umani. La manifesta inclinazione per le storie ambientate in paesi latino-americani, lo ha spinto ad analizzarne in particolar modo i sistemi dittatoriali nella decade degli anni settanta e il fenomeno della desaparicion. Il suo articolato percorso formativo lo ha portato a maturare la necessità di indagare sulle problematiche relative all'identità integrando alla scrittura un’approfondita attività di documentazione storico-sociale, assidue esplorazioni e ricerche nel corso di frequenti viaggi e soggiorni nei luoghi di interesse (Centri della Memoria), nonché l'adesione alle associazioni in difesa dei diritti umani.  La partecipazione attiva a diverse manifestazioni culturali gli hanno favorito l’incontro di persone direttamente coinvolte nel dramma della dittatura.

La scrittura per Nicola Viceconti "costituisce un atto di responsabilità che travalica qualsiasi obiettivo personalistico, poiché si prefigge di offrire un modesto contributo al carattere universale della tutela dei diritti umani".

Attività letterarie

  • Finalista alla II° edizione del Premio Letterario Nazionale "Carlo Piaggia", sezione Narrativa edita, con il testo "Vieni Via";
  • Vincitore (primo classificato) nella sezione Narrativa Edita del Premio "Ragunanza" di Poesia, Narrativa & Short Movie, 5^ edizione 2018, con il testo "Vieni Via";
  • Premio speciale della giuria al Premio letterario nazionale "Scriviamo insieme VII edizione" (ottobre 2017), con il romanzo “Nora Lopez, detenuta N84”;
  • Premio speciale della giuria al “Concorso internazionale di Poesia della Città di Latina” (settembre 2017), con la poesia "Desaparecidos";
  • Vincitore alla selezione del "Progetto di installazione poetica collettiva 1000NoW" (agosto 2017), con la poesia "Desaparecidos";
  • Menzione di onore alla I edizione del "Premio internazionale di letteratura L.A. Seneca" - Sezione Poesia (marzo 2017), con la poesia "Desaparecidos";
  • Vincitore del premio “Scuola”, categoria Narrativa Edita, VI edizione del Concorso “NeroSuBianco - Premio Letterario Mino De Blasio” (marzo 2017), con il romanzo "Due Volte ombra" (seconda edizione);
  • Terzo classificato nella sezione Varia Inedita del "Premio Letterario Nazionale La Penna Perfetta - seconda edizione" (novembre 2016), con La raccolta di racconti brevi "Cartoni... animati e altri racconti";
  • Menzione d'encomio alla II edizione del "Premio Internazionale Michelangelo Buonarroti" - Sezione Narrativa edita (novembre 2016), con il testo "Due Volte Ombra";
  • Finalista alla II edizione del "Premio Internazionale Michelangelo Buonarroti" - Sezione Racconti brevi (novembre 2016), con il racconto "La Ragazzina di Homs;
  • Vincitore del Premio Scuola all'XI edizione del PLICS - "Premio Letterario Internazionale Città di Sassari" – Racconti Brevi (ottobre 2016), con il racconto “La Ragazzina di Homs”;
  • Vincitore (primo classificato) nella sezione Narrativa Inedita del "Premio letterario Città Cava dé Tirreni XXXIII edizione" (settembre 2016), con il testo "Vieni Via"
  • Quinto classificato (su 20 racconti premiati e inseriti in antologia) alla terza edizione del "Premio Endira di Racconti Brevi" - Messico (settembre 2016), con il testo "Magia";
  • Terzo classificato nella sezione Racconto Breve del Concorso Nazionale di Poesia e Racconto Breve Città di Livorno (luglio 2016), con il testo "Scacco alla Regina";
  • Vincitore del Premio Speciale della Giuria alla VIII edizione del Premio Letterario Nazionale Nicola Zingarelli (aprile 2016), con il testo "Emèt - Il dovere della verità";
  • Vincitore del premio “Migliore elaborato”, categoria Narrativa Edita, V edizione del Concorso “NeroSuBianco - Premio Letterario Mino De Blasio” (marzo 2016), con il romanzo "Cumparsita" (seconda edizione);
  • Vincitore primo premio della sezione Narrativa Edita dell'VIII concorso Nazionale di S.Giorgio a Cremano (dicembre 2015), con il romanzo "Nora Lopez, detenuta N84".
  • Terzo classificato nella sezione Narrativa Edita del Premio letterario Città Cava dè Tirreni XXXI edizione (settembre 2014), con il testo "Emèt - Il dovere della verità";
  • Vincitore (primo premio assoluto) con il romanzo "Nora Lopez, detenuta N84" alla XX edizione del Premio Letterario Internazionale «Trofeo Penna d’Autore» (31/03/2014);
  • Vincitore (primo classificato) con il romanzo "Nora Lopez, detenuta N84" all'XI Concorso Nazionale InediTo 2012, premiato il 12 maggio 2012 al Salone internazionale del libro di Torino e presentato il 18 maggio 2013 nella stessa sede, in occasione della premiazione della XII edizione del Concorso.
  • Vincitore Primo premio della sezione narrativa edita del VI concorso Nazionale di S.Giorgio a Cremano (dicembre 2012), con il romanzo "Due volte ombra".
  • Vincitore Primo premio della sezione narrativa edita del IV concorso Nazionale di S.Giorgio a Cremano (dicembre 2010), con il testo "Cumparsita".
  • Ha ricevuto nell’agosto del 2011, il Premio “Arpa D’Argento”, il prestigioso riconoscimento del comune di Viggiano “per aver contribuito alla riscoperta e all’affermazione del valore dell’Identità”.

Partecipazione in qualità di giurato nelle commissioni di Premi e Concorsi letterari:

  • IX Edizione del Premio Letterario Nazionale Nicola Zingarelli 2017;
  • XII Edizione del concorso letterario nazionale Premio InediTO-Colline di Torino InediTo 2013;