I “Cantieri del pensiero libero” – l’importanza di un logo

Il logo dei “Cantieri del pensiero libero” è stato ideato e realizzato dall’artista grafico Edoardo Fabbroni, visual designer, sulla base delle considerazioni dei componenti del gruppo e di un’attenta lettura del Manifesto, il “contenitore” dei principi fondanti dell’iniziativa.

La proposta grafica di Edoardo è stata accettata con entusiasmo per l’efficacia comunicativa e stilistica del logo stesso. Il simbolo del megafono, infatti, non solo si collega alla forza della voce sfibrata e metallica che si ascoltava nelle manifestazioni studentesche degli anni settanta, o alle rivendicazioni degli operai nelle fabbriche in sciopero per la conquista dei diritti del lavoro, quando appunto il megafono era il mezzo per eccellenza per far conoscere le proprie istanze a interlocutori troppo stesso distratti e/o disinteressati. Il megafono dei Cantieri rappresenta il simbolo della voce ferma, scandita, non necessariamente “urlata”, ma sempre pronta da usare quando è necessario difendere i diritti dei deboli. Il megafono ideato e realizzato da Edoardo corrisponde perfettamente agli obiettivi dei Cantieri di far parlare il libero pensiero. Una considerazione va fatta anche sul colore del logo. Il rosso: elemento fondante e riconducibile a un certo impegno e a una particolare militanza che si riconduce alla partecipazione sanguigna, passionale, vitale, nei diversi ambiti della vita politica e sociale. E’ il colore della speranza e della tenacia nella realizzazione dei desideri di donne e uomini fiduciosi in un futuro migliore.

I componenti dei “Cantieri del libero pensiero” ringraziano pubblicamente Edoardo per aver messo a disposizione del gruppo la propria professionalità e il proprio estro artistico.

I “Cantieri del Pensiero Libero” è un’iniziativa culturale portata avanti da un gruppo di scrittori, poeti e artisti indipendenti, che si riconoscono nei capisaldi della Costituzione italiana, tra i quali l’impostazione antifascista, la libertà di stampa, pensiero e parola, la pari dignità di ogni cittadino.  Con l’obiettivo di contrastare l’impoverimento culturale e le diverse forme di discriminazione e violenza razziale che si stanno diffondendo nel Paese, gli intellettuali dei “Cantieri del Pensiero Libero” e i suoi sostenitori intendono condividere un impegno volto a veicolare l’arte e la letteratura con iniziative mirate ‘sul campo’. Ciò al fine di stimolare momenti di dialettica, confronto e riflessione, trascendendo qualsiasi intento didascalico e costruendo una rete locale e internazionale di relazioni ed emozioni, in difesa dei valori dell’Umanità, della tolleranza e della solidarietà.

Leave a Comment