“Cantieri del pensiero libero”: scrittori e intellettuali a difesa di Costituzione e diritti umani

Venerdì, 07 Dicembre 2018 – 12:04. Articolo pubblicato su NewsTown

Giornata di inaugurazione dei “Cantieri del pensiero libero”, un movimento fondato da scrittori e intellettuali in difesa dei valori dei diritti umani e della Costituzione. Sarà la Comunità 24 luglio, in via Beato Vincenzo 1 a ospitare una sessione di interventi, reading di poesia e canzoni in acustico domani, sabato 8 dicembre, alle 17. Il coordinamento è dello scrittore – poeta romano, Nicola Viceconti.

L’ingresso all’iniziativa, promossa in collaborazione con il Caffè letterario, è libero.

Il manifesto del sodalizio alla “Dichiarazione dei Diritti Umani” per il riconoscimento della pari dignità a tutti gli individui e dei loro diritti, uguali ed inalienabili, fondamento della libertà, della giustizia e della pace. Persegue la promozione della solidarietà sociale, umana e civile, stigmatizzando ogni forma di censura, discriminazione e pregiudizio. La scelta di far riferimento a L’Aquila nasce dalla condivisione dei firmatari sul senso di responsabilità nei confronti di una collettività profondamente ferita che ancora non ha rimarginato il dramma. “La cultura”, si legge nel manifesto, “potrebbe rappresentare un prezioso collante ed elemento catalizzatore di idee e iniziative che possono aumentare il senso di aggregazione sociale”. Prima di questo incontro, una delegazione dell’associazione visiterà il centro storico e la biblioteca di Murata Gigotti a Coppito dove i membri hanno effettuato una donazione di libri. Altri volumi, in dotazione, verranno distribuiti tra i presenti all’evento inaugurale.

Programma evento inaugurale alla Comunità 24 luglio

Ore 17: introduzione e coordinamento di Nicola Viceoconti.

– Origine del Manifesto e nascita dei “Cantieri”
– Brano musicale The Ghost Of Tom Joad

Lavori dei “Cantieri” – Prima parte
• Silvia Leuzzi “Dove marcisce la Memoria”
• Bartolomeo Bellanova “Dissolvenze d’umano”
• Fabio Iuliano “Perché proprio all’Aquila?”
• Patrizia Gradito “Diritto… alle sbarre”

Lettura del Manifesto

Intervento di Francesco Perossini

Brano musicale Blowin’ in the wind

Lavori dei “Cantieri” – Seconda parte

• Silvia Calandriello “La comunicazione engagée attraverso i social”
• Gabriele Stilli “La barca dell’amore si è spezzata contro il quotidiano”
• Corrado Torri “Vernacolo: arma di resistenza”
• Nicola Viceconti “Il dramma perpetuo della desapariciòn”

Messaggi di Annalisa Parente, Claudia Teresa Acuna

Brano musicale: Redemption Song

Progetto “Bibliocantieri”

Conclusioni

Leave a Comment